Ben tornato a casa Bill De Blasio

E festa sia.

Certamente Bill De Blasio merita la calorosa accoglienza ricevuta nel paese di origine della Sua famiglia anche per le attente parole di affetto e stima che ha espresso per l’Italia.

Certo il paese da cui emigrò il nonno Giovanni è molto cambiato e la società dell’epoca non era portatrice degli ideali che oggi il Sindaco di New York gli attribuisce. “ Ogni persona è uguale agli altri e deve poter affermare la propria individualità” non era proprio la pratica quotidiana di quei tempi e stenta ad esserlo anche ai giorni nostri.

Ma l’affetto di Bill è sincero, spontaneo, dobbiamo essere felici che c’è qualcuno che ci crede migliori di quello che siamo o siamo stati, anzi si ispira ai nostri modelli di convivenza veri o immaginifici.

Sono convito che Bill, dopo cinque anni di amministrazione a Roma, Milano o Napoli, cambierebbe opinione.

“Sindaco torni in patria, resti come è, con i suoi ideali degni di lode”.

 

23 luglio 2014

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *